Regala un abbraccio

100,00

Abbracciarci non ci è mancato così tanto come in questo periodo, ma c’è un modo per accorciare lo spazio tra di noi.

Puoi regalare il calore di un abbraccio a un amico o una persona cara. Invierai un messaggio diretto di amore, amicizia e vicinanza alla tua persona del cuore dimostrando, anche a distanza, il bene che le vuoi.

Oltre a manifestare il tuo affetto, questo abbraccio racchiuderà anche la tua vicinanza alle vittime della guerra e della povertà che curiamo da oltre 25 anni nei nostri ospedali e strutture in Italia e nel mondo.

Per ottenere o inviare un attestato con dedica personalizzata clicca sul bottone rosso “Regala ad un amico”, oppure sotto sul link “Regala a più amici” se hai più di un destinatario.

Loading...

Da sempre il nostro impegno è stato sempre e solo uno: prenderci cura di chi ha bisogno. È questo l’obiettivo che dal 1994 ci spinge a voler essere dalla parte degli ultimi: vittime delle guerre e delle persecuzioni, poveri e indigenti, bambini e madri esclusi dalle cure sanitarie.

Il diritto alla cura è un diritto fondamentale che deve essere garantito a tutti, indipendentemente da chi siamo e da dove veniamo.

Ecco perché nei nostri ospedali, ambulatori, centri sanitari e di riabilitazione non facciamo mai discriminazioni: per noi un paziente è prima di tutto una persona che ha bisogno di aiuto e che ha il diritto di essere curata nel miglior modo possibile. La medicina dei diritti è medicina di qualità e, soprattutto, medicina di pace: per questo promuoviamo iniziative e progetti per stimolare una cultura di pace, solidarietà e rispetto dei diritti umani: fattori imprescindibili per costruire una società umana fondata sui valori della condivisione e del dialogo tra le persone.