Una sedia a rotelle per un paziente in Iraq

70,00

A Sulaimaniya, nel Kurdistan iracheno, offriamo alle vittime della guerra e delle mine l’applicazione di protesi, percorsi dedicati di fisioterapia e una formazione professionale compatibile con la loro disabilità.

Con questo regalo acquisterai una sedia a rotelle per una vittima della guerra e delle mine antiuomo in Iraq.

Per ottenere o inviare un attestato con dedica personalizzata clicca sul bottone rosso “Regala ad un amico”, oppure sotto sul link “Regala a più amici” se hai più di un destinatario.

In Iraq i progressi per lo sminamento sono rallentati negli ultimi anni e, alla velocità attuale, il Paese potrebbe essere libero dalle mine tra… 300 anni. Negli ultimi 25 anni, nel solo Kurdistan ci sono stati circa 14.000 incidenti da mina, che hanno portato alla morte dei oltre 6.000 persone. Ecco perché il nostro Centro di riabilitazione continua e essere fondamentale, anche 20 anni dopo l’apertura.

A Sulaimaniya produciamo protesi per le vittime della mina, le applichiamo, offriamo la fisioterapia necessaria ai pazienti per imparare a usarle e a conviverci.

Ma il nostro lavoro prosegue, oltre la cura: per aiutare i nostri pazienti a reintegrarsi nel tessuto sociale, organizziamo corsi di formazione professionale specifici, per insegnare loro un mestiere compatibile con la propria disabilità fisica: lavorazione del ferro, del legno, del cuoio, sartoria, produzione di scarpe.

Al termine del percorso di studio, offriamo ai diplomati assistenza economica e gestionale per l’apertura di cooperative o di botteghe artigiane: a oggi, sono oltre 380.